Skip to main content

Il figlio del mare

di Eliana Iorfida

.

L’alba sullo Ionio calabrese sorprende Bianca in spiaggia. La ragazzina si è addormentata vergine per risvegliarsi, violata, in uno scenario surreale.

È stata un’onda a deporle in grembo la perla di una nuova vita? Quel figlio della marea sarà per tutti Jo, pronunciato all’americana da chi non conosce il vero nome del bambino, lo stesso del mare che sembra averlo generato.

Sarà un viaggio di ritorno in Calabria, a trent’anni di distanza da quel mattino, a svelare i segreti di una vita trascorsa lontano, nell’oblio.

Un viaggio nella memoria e nel passato, tra le braccia di una terra che sa essere madre e matrigna; dove la vita resiste, chiama nuova vita e combatte, tenace come le ginestre piegate dal grecale. Una storia declinata secondo l’impalcatura della tragedia greca, dove la prosa dei capitoli intreccia la lirica degli interventi corali.

.

Eliana Iorfida

Eliana Iorfida, cresciuta a Serra San Bruno (VV), si trasferisce a Firenze, dove si laurea in Archeologia Orientale. Partecipa a importanti missioni di scavo nazionali e internazionali (Siria, Egitto e Israele), trasformando i diari di viaggio nel romanzo d’esordio Sette paia di scarpe (Rai Eri, 2014) vincitore, tra gli altri, del Premio Letterario Nazionale Rai “La Giara”. Antar, secondo romanzo (Vertigo Edizioni, maggio 2018), è vincitore del Premio Internazionale Città di Castrovillari. La scatola dei ricordi (Formebrevi Edizioni, ottobre 2018) è la raccolta di racconti vincitrice del Premio Letterario Nazionale Formebrevi. Il figlio del mare è edito da Pellegrini Editore.